LA BENEDIZIONE

Commissione Teatro Coccia in Prima mondiale
Musica di CRISTIAN CARRARA
Libretto di Marco Malvaldi

GIANNI SCHICCHI

Musica di GIACOMO PUCCINI
Libretto di Giovacchino Forzano

Direttore Vittorio Parisi
Regia Alfonso Antoniozzi
Scene Lorenzo Mazzoletti
Gianni Schicchi Federico Longhi
Cast Allievi Accademia AMO

Produzione Fondazione Teatro Carlo Coccia di Novara

L’opera di Cristian Carrara “La Benedizione” è un ideale “prequel” all’opera di Puccini, proseguendo nel solco del progetto DNA Italia di investire nel futuro dell’opera buffa. Il vecchio Buoso Donati è in fin di vita da mesi e i parenti non ne possono più: decidono di eliminarlo, ma una fazione vorrebbe avvelenarlo mentre l’altra andrebbe sul classico, con un bel sicario, una coltellata e via. Ma fare entrare un estraneo in casa non sarà facile: Buoso è diffidente e non fa avvicinare nessuno. Però anche i parenti non si fidano l’uno dell’altro e ognuno vuole fare di testa sua. Così, mentre gli uni preparano una zuppa avvelenata, altri trovano un sicario alla taverna e lo trasvestono da frate confessore per non destare sospetti. Ma quando arriva il vero frate chiamato per l’estrema unzione e viene scambiato dai familiari per il sicario? E se Buoso lancia inavvertitamente la minestra avvelenata sul frate assoldato? Buoso si pente dei propri peccati e dona tutti i suoi averi al Convento di Santa Reparata. E spira, sereno, lasciando tutti i parenti “a bocca asciutta”.