Grazie al decreto D.L. n. 83/2014 , "Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo", convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29/07/2014 e s.m.i., è possibile dedurre dalla propria dichiarazione dei redditi in misura significativa le donazioni a favore dei Teatri di Tradizione di cui il Teatro Coccia fa parte.
Un vantaggio in più dunque che consente di donare con maggior efficacia e maggior generosità.
L’erogazione liberale infatti rientra nelle misure urgenti del Governo per la tutela e lo sviluppo del patrimonio culturale italiano. Il credito d’imposta per le erogazioni liberali vincolate a specifiche finalità:
• interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
• musei, siti archeologici, biblioteche e archivi pubblici;
• spese per il sostegno delle Fondazioni lirico-sinfoniche e dei Teatri di Tradizione.

ART BONUS PER LE PERSONE FISICHE E GLI ENTI NON COMMERCIALI

Per le erogazioni liberali in denaro effettuate da persone fisiche e da enti che non svolgono attività commerciale per il sostegno della Fondazione Teatro Coccia Onlus è previsto un credito d’imposta del 65%.
Il credito d’imposta è riconosciuto nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile ed è ripartito in tre quote annuali di pari importo.

https://artbonus.gov.it