BANDO DI COMPOSIZIONE

BANDO DI COMPOSIZIONE

Il bando di composizione rappresenta la vera novità dell’edizione XII del Premio per direzione d’orchestra Guido Cantelli.

La scelta di inserire nel programma di esecuzione dei finalisti un brano in prima assoluta, appositamente composto per il Concorso Cantelli e selezionato attraverso un bando rivolto ai compositori, vuole rafforzare il significato di questo storico concorso che identifica la propria matrice fondamentale nel suo farsi foriero di valori “altri” rispetto al senso di competizione pura e semplice e punta l’obiettivo sulla figura di un grande artista che ha fatto della sua lungimirante attenzione al repertorio contemporaneo e del suo approccio alla direzione d’orchestra un indelebile segno distintivo.

Guido Cantelli << studiosissimo e tenace nella ricerca >> [Eugenio Montale, 24 novembre 1956], che più volte inseriva nei programmi dei suoi concerti brani di compositori contemporanei, ha tracciato un solco importate ponendosi quale attento prosecutore della tradizione ma anche interprete vivace del suo tempo; l’inserimento di un brano di nuova commissione nelle prove eliminatorie del concorso di direzione vuole da un lato stimolare le nuove generazioni verso un repertorio non ancora esplorato e per questo non contaminato dalle prassi esecutive dei grandi interpreti, dall’altro essere efficace strumento per la verifica dell’autonoma capacità di analisi interpretativa della partitura dei singoli candidati.

 Corinne Baroni
Direttore artistico